Lectura Obligatoria: Soledad y Desolación, por Marcela Lagarde

la solutudine come strumento di liberazione, secondo marcela lagarde

Mezquita de Mujeres

La soledad es la emancipación necesaria.

Nos han enseñado a tener miedo a la libertad; miedo a tomar decisiones, miedo a la soledad. El miedo a la soledad es un gran impedimento en la construcción de la autonomía, porque desde muy pequeñas y toda la vida se nos ha formado en el sentimiento de orfandad; porque se nos ha hecho profundamente dependientes de los demás y se nos ha hecho sentir que la soledad es negativa, alrededor de la cual hay toda clase de mitos.

Esta construcción se refuerza con expresiones como las siguientes ¿te vas a quedar solita?, ¿ Por qué tan solitas muchachas?- hasta cuando vamos muchas mujeres juntas-.  La construcción de la relación entre los géneros tiene muchas implicaciones y una de ellas es que las mujeres no estamos hechas para estar solas de los hombres, sino que el sosiego de las mujeres depende de la presencia de…

Ver la entrada original 1.213 palabras más

il corpo di una grassa è pubblico

Gracias al feminismo por destruir mi vida, al lesbianismo por encontrarme con el placer y al anarkismo por darle sentido a la existencia..
“Grazie al femminismo per distruggermi vita, al lesbismo per farmi trovare il piacere e all’anarkismo che da senso alla vita”
Così comincia la Cerda Punk, il primo libro di Constanzx Alvarez Castillo interamente scaricabile qui

Durante la muestra marrana del 2012,  festival di cinema il cui sottotitolo è un altro porno è possibile, Constanzx in collegamento da Valparaiso, cile, presentava manifesto gordx, un manifesto sull’orgoglio di essere grassx. Il video in lingua originale ebbe poca vita on line e fu censurato da diverse piattaforme tra cui anche youtube, mentre la versione doppiata in italiano è stranamente ancora on line

Constanzx e le sue amiche “tortas” sono approdate in europa un paio di settimane fa con molta voglia di condividere le proprie esperienze politiche e personali, fare laboratori di antispecismo, eteronormativismo, bondage shibari… e presentare “La Cerda Punk”
Saranno a Settembre in Italia ma ancora tutto da organizzare o meglio autorganizzare, c’è qualcunx a cui va di ospitare e organizzare cose con 5 bolleras chilenas punk?! tra cui anche una tatuatrice?!
se volete potete contattare direttamente Constanzx sulla pagina fb https://www.facebook.com/missogina oppure cominciamo a cospirare assieme subito!
si comincia da napoli e si finisce a roma in mezzo magari di tutto da laboratori di postporno a workshop sul orgoglio grasso e senza mai dimenticare il consenso.
infatti Cerda Punk termina con un allegato/fanzine sul consenso e una serie domande che ognunx dovrebbe farsi.

Consent: Not actually that complicated – Animated!

el consentimiento: simople como beber un tè! el sexo como el té!

muy util harramienta a la hora de abordar consentimiento, sexo y hacerlo con genero neutral donde quepan todxs!!

https://vimeo.com/128105683

rockstar dinosaur pirate princess

tea

A bonus blog day for a Friday, partly because I am away this weekend and don’t know if I’ll be able to have blogday as usual this weekend, and partly because I have been sent this awesome animation by Blue Seat Studios of my blog about tea and consent.

I hope you enjoy this as much as I did!



I absolutely love how simple the animation is, and that they kept it gender neutral.

There’s a common rhetoric that suggests that it’s always men making the tea and women drinking it, which is hugely harmful to people’s sexuality and to notions of consent within same sex relationships. It buys into a narrative which denies male rape – by both men and women. It buys into a myth that women aren’t sexual beings. It buys into the myth that men always want sex, or that an erection is consent…

Ver la entrada original 254 palabras más

M.Foucault, “Introduzione alla vita non-fascista”

25 aprile…

Pesce Babele

Michel-FoucaultCome fare per non diventare fascisti anche se (soprattutto se) si crede di essere militanti rivoluzionari ? Come liberare i nostri discorsi e i nostri atti, i nostri sentimenti e i nostri piaceri dal fascismo? Come snidare il fascismo rintanato nel nostro carattere ?Azione politica libera da qualsiasi paranoia totalizzante e unitaria.

Sviluppo di azioni, pensieri e desideri mediante proliferazione, giustapposizione, disgiunzione, e non per suddivisione e gerarchizzazione piramidale.

Non fidarsi più delle vecchie categorizzazioni del Negativo (legge, limite, castrazione, carenza, lacuna), per troppo tempo sacralizzate dal pensiero occidentale come forma di potere e accesso alla realtà. Preferire ciò che è positivo e molteplice, la differenza all’uniformità, i flussi all’unità, le disposizioni mobili ai sistemi. Credere che ciò che è produttivo è nomadico e non sedentario.

Ver la entrada original 175 palabras más