Etiqueta: arena

Boscaglia interiore con musica e spiaggia

musica e spiaggia

 

Io cerco in uno sguardo profondo

note vibranti

 
Io cerco nell’albero di mango
dei rami che si cullino con la forza
dei venti alisei
 
Io cerco lunghe distese dove il panorama
mi ricordi la mia boscaglia interiore
 
Io cerco la luna, le conchiglie sulla spiaggia,
il mormorio delle onde
 
Io cerco il movimento, le sfide,
un altro sguardo
 
Io cerco le parole che decifrino i miei giorni,
la mappa simbolica della mia esistenza
aquí el original en español, y de paso también la traducción al ingles
la Bruja Rodriguez tra mille altre cose è anche poeta, io solo ho provato a tradurla per una volta, e di passo, ricordare…

cerro negro….a piedi o quasi

El pase de diapositivas requiere JavaScript.

comincia la salita: pura piedra e panorami mozzafiato

mentre sudi e sali…vulcani all’orizzonte…. quelli che fumano sono Telica e Sancristobal

quasi in cima…

ed ecco il caldo, zolforoso e fumante cratere principale.

e alla punta opposta all’orizzonte ombre che si stagliano…

sembrano fare la fila…che fila?

quella per lanciarsi dal vulcano in slittino..

travestita da minatore,

e fare almeno 3  capriole complete..che non sai come si frena

e che se apri la bocca..so tutte pietre in bocca…

e che quando arrivi giù…tremarelli ancora…

e allora….

un pò di oceano per favore…

Rome supports Pussy Riot

questa l’azione di febbraio nella cattedrale di cristo salvatore a mosca

esta la acción de febrero en la catedral de cristo salvador de moscú

questo il video della canzone

este el vídeo de la canción

e questo il video di supporto da roma fresco fresco di spiaggia

y este el vídeo de apoyo desde roma recién salido de la playa

e qui il comunicato  delle ribellule che sottoscrivo totalmente, mentre questo agosto mi vede spalla a spalla con un paio bagnine, una bibliotecaria, un seminarista, ponti intercontinentali, postumi surreali del dengue e molto molto altro…..

y aqui el comunicado de las ribellule que apoyo por completo, mientras este agosto me pone codo a codo con un par de socorristas de piscinas, una bibliotecaria, un seminarista, puentes transcontinentales, séquelas irreales del degue y mucho mucho más….

post pacifico

 

No hay mucho que añadir, esta es parte de la mirada que me quedó justo despues del primer encuentro con el oceano pacifico y en particular con la arena de su desmesurada playa…

 

el calor, la textura a contacto con la piel, manos hundiendos y otras explorando…disfrutando hasta perderse y descubrir el sentido del tacto que tienen también los ojos ..

 

y gracias Annie &Beth

 

 

Non c’è molto da aggiungere, questo uno scorcio dello sguardo giusto dopo il primo incontro con l’oceano pacifico e in particolare con la sabbia della sua immensa spiaggia…

 

il calore la consistenza, mani che affondano e altre che esplorano…una goduria tale da perdercisi dentro fino a scoprire il tatto delle pupille

 

grazie Annie &Beth